Storia di Bologna (8 lezioni a cura del Prof. Rolando Dondarini)

Storia di Bologna

(8 lezioni a cura del Prof. Rolando Dondarini)

Abitare una città significa condividere spazi e contesti che hanno visto alternarsi tante generazioni di persone che fin dai tempi dei primi insediamenti hanno contribuito a modellare i volti attuali. Conoscerne le vicende consente di entrare a far parte ed appropriarsi della sua identità collettiva vivendo più autenticamente la propria quotidianità e progettando più consapevolmente il proprio futuro. Bologna offre uno straordinario patrimonio culturale e artistico, frutto di millenni di storia. Già famosa per essere sede di una delle più antiche e prestigiose università del mondo, può esibire uno dei più ampi e meglio conservati centri storici d’Europa, nel cui cuore medievale si elevano antiche chiese e palazzi ricchi di opere d’arte. Anche passeggiando per gli oltre quaranta chilometri di portici che le conferiscono un volto inconfondibile, si respira il passato di una città che ha profonde radici culturali e che ha sempre svolto un ruolo importante nel panorama nazionale e internazionale.

L’antica tradizione di accoglienza, le tante relazioni avviate con paesi vicini e lontani, l’alta qualità della vita e la capacità di innovarsi, fanno di Bologna un centro di particolare attrattiva e un punto di riferimento per molteplici interessi, culturali, sociali ed economici. È una città viva, dotata di enormi risorse, che dimostra di essere in grado di guardare lontano conservando il meglio della sua storia. La sua comunità coltiva da sempre valori profondi e radicati e antiche consuetudini che si amalgamano a novità e innovazioni culturali e sociali. Il passato e il futuro convivono nelle diverse anime che costituiscono il suo cuore pulsante.

La storia di Bologna è dunque da conoscere per i suo patrimonio, ma anche per capire le sue eccellenze e potenzialità attuali.

 

IL CONTENUTO DEL CORSO

STORIA DI BOLOGNA

UN CROCEVIA TRA IL MEDITERRANEO E L’EUROPA

I LEZIONE

Alcune considerazioni basilari sul concetto di Storia

Il contesto ambientale  Un crocevia tra il Mediterraneo e l’Europa

I primi insediamenti. Da Felsina a Bononia: Etruschi, Galli

II LEZIONE

Bononia romana

Il reticolo stradale e le insule del centro

L’acquedotto e i segni della prosperità prima del declino

Il lungo regresso (secc. III – VIII)

Stretta al riparo delle “Quattro Croci” e delle “pietre di luna”

La guida del vescovo: da Zama ad Ambrogio e Petronio

I TEMPI PEGGIORI

UNA CITTÀ DI FRONTIERA TRA LANGOBARDIA E ROMANIA

III LEZIONE

Tra stasi e ripresa (secc VIII-X)

Fermenti e genesi d’inizio millennio (secc. X-XI)

Lotta per le investiture e Matilde di Canossa

La genesi del Comune di Bologna

Le origini dello Studium

Uno stato cittadino (XII secolo)

Le dinamiche sociali

IV LEZIONE

Le torri

I canali

Le consorterie, le  società d’armi, le arti

Dottori e scolari

Il conflitto con Federico Barbarossa

La conquista del contado; i borghi franchi

V LEZIONE

Il Duecento: tra  culmine e declino

La piazza e le sedi pubbliche

I portici le nuove mura

San Domenico

Le chiese e i conventi

Re Enzo

Il Liber Paradisus

VI LEZIONE

I volti del declino tra lotte interne e dominazioni esterne

Bologna della Chiesa

Prima metà del Trecento: una confluenza di fattori negativi.

La peste nera e le sottomissioni

Gil De Albornoz e il Collegio di Spagna

La Descriptio del cardinale Anglico

VII LEZIONE

La rivolta rientrata

San Petronio: una grande basilica per il Patrono

La signoria del Popolo e delle Arti

La travagliata ascesa dei Bentivoglio

Verso il “governo misto” (XV secolo)

Tra storia e leggenda: la vicenda epica e tragica di Annibale

VIII LEZIONE

Giovanni II Bentivoglio “quasi signore”

Il declino e la fine del primato bentivolesco

Il “ritorno”  alla Chiesa

La “città solenne”: l’incoronazione di Carlo V e non solo

 

Video Demo

accedi