ANGELI, numero (2, 92)

(II, 92) Il numero delle sostanze separate

L’ordine dell’universo sembra esigere che quanto c’è di più nobile nelle cose superi in quantità e in numero le cose meno nobili: poiché queste ultime sono in funzione delle più nobili […]. Quindi le sostanze intellettive separate sono più numerose di tutta la moltitudine delle realtà materiali. La Sacra Scrittura conferma questa conclusione. Difatti in Daniele 7,10 si legge «Migliaia e migliaia lo servivano, e miriadi e centinaia di migliaia lo assistevano». – E Dionigi [La celeste gerarchia c. 14] afferma che il numero di tali sostanze «sorpassa ogni moltitudine materiale».