Anima, potenze in particolare (I, 78)

Le potenze dell’anima in particolare

Articolo 1

Se si debbano distinguere cinque generi di potenze dell’anima

Cinque sono i generi di potenze dell’anima (vegetativa, sensitiva, appetitiva, locomotiva e intellettiva). Si parla invece di tre anime e di quattro forme di vita.

Articolo 2

Se sia giusto assegnare come parti della vegetativa le facoltà di
nutrizione, crescita e generazione

Sono tra le potenze della parte vegetativa: la potenza generativa, la potenza accrescitiva e la potenza nutritiva.

Articolo 3

Se sia esatto distinguere cinque sensi esterni

L’oggetto esterno, che è la causa della trasmutazione dei sensi, è propriamente ciò che viene percepito dal senso, e secondo le sue differenze si distinguono tra loro le potenze sensitive.

Articolo 4

Se sia esatta la numerazione dei sensi interni

Non è necessario porre se non quattro facoltà interne nella parte sensitiva, cioè il senso comune, l’immaginativa, l’estimativa e la memoria.