Bene, in sé (I, 5)

Il bene in generale

Articolo 1

Se il bene differisca realmente dall’ente

Il bene e l’ente si identificano secondo la realtà, ma differiscono secondo il concetto.

Articolo 2

Se il bene sia concettualmente anteriore all’ente

L’ente è concettualmente anteriore al bene.

Articolo 3

Se ogni ente sia buono

Ogni ente, in quanto ente, è buono.

Articolo 4

Se il bene abbia il carattere di causa finale

Il bene presenta il carattere di causa finale. Tuttavia l’idea di bene presuppone l’idea di causa efficiente e quella di causa formale.

Articolo 5

Se la natura del bene consista nel modo, nella specie e nell’ordine

La nozione di bene, in quanto consiste nella perfezione, consiste pure nel modo, nella specie e nell’ordine.

Articolo 6

Se il bene sia diviso convenientemente in bene onesto, utile e dilettevole

Questa divisione sembrerebbe propria del bene umano. Tuttavia, considerando l’idea di bene da un punto di vista più alto e più generale, troviamo che tale divisione conviene propriamente al bene in quanto bene.