Contrizione, effetti (Spl 5)

L’effetto della contrizione

Articolo 1

Se la remissione dei peccati sia l’effetto della contrizione

La contrizione può essere considerata o come parte del sacramento o come atto di virtù, e sotto entrambi gli aspetti è causa della remissione dei peccati, però in modo diverso.

Articolo 2

Se la contrizione possa cancellare totalmente il reato della pena

Primo, dalla parte della carità, l’atto della carità può essere così intenso che la contrizione da esso derivante meriti non solo la cancellazione della colpa, ma anche la liberazione da ogni pena. Secondo, dalla parte del dolore sensibile, esso può venire intensificato al punto da bastare per la cancellazione della colpa e della pena.

Articolo 3

Se basti una contrizione esigua per cancellare i peccati gravi

Il dolore, per quanto esiguo, purché raggiunga la natura della contrizione, cancella tutte le colpe.