Corpi dei dannati (Spl 86)

Le condizioni dei corpi dei dannati dopo la risurrezione

Articolo 1

Se i corpi dei dannati risorgeranno con le loro deformità

Nella risurrezione verranno eliminati tutti i difetti e le deturpazioni dovute alla corruzione o alla debolezza della natura e dei principi naturali […]; invece i difetti che sono inerenti alla natura, come la pesantezza, la passibilità e simili, nei corpi dei dannati resteranno, mentre la gloria della risurrezione li escluderà dai corpi degli eletti.

Articolo 2

Se i corpi dei dannati saranno incorruttibili

I corpi dei dannati saranno incorruttibili in quanto verrà eliminata la causa che porta alla corruzione [che è il moto dei cieli].

Articolo 3

Se i corpi dei dannati saranno impassibili

Nessun corpo sarà soggetto a delle passioni naturali, o fisiche. Perciò in questo senso i corpi dei dannati saranno impassibili, come sono anche incorruttibili […]. – Perdureranno però le passioni di ordine psichico, o spirituale […]. Ora, secondo questo tipo di passioni i corpi dei dannati saranno passibili.