Demoni, gerarchia (I, 109)

L’ordinamento degli angeli cattivi

Articolo 1

Se esistano tra i demoni degli ordini gerarchici

In rapporto alla perfezione della gloria, i demoni né sono né mai furono negli ordini angelici. In rapporto invece alla grazia nel suo stato imperfetto, essi appartennero una volta agli ordini angelici, ma decaddero da essi [cf. q. 62, a. 3]. Considerati infine in rapporto alla natura, i demoni appartengono sempre ai loro ordini.

Articolo 2

Se tra i demoni esista qualche autorità

La stessa disposizione naturale dei demoni postula che vi sia tra essi un’autorità.

Articolo 3

Se tra i demoni vi sia l’illuminazione

Un demonio non illumina in senso proprio, tuttavia con la locuzione può rivelare il proprio pensiero.

Articolo 4

Se gli angeli buoni abbiano autorità su quelli cattivi

Gli angeli buoni hanno autorità e dominio su quelli cattivi.