Digiuno eucaristico (III, 80, 8)

L’uso o consumazione di questo sacramento

Articolo 8

Se il cibo o la bevanda presi in precedenza
impediscano la comunione eucaristica

La Chiesa vieta la comunione eucaristica dopo che uno ha mangiato e bevuto, per tre ragioni […].

Da questa regola generale sono tuttavia esentati i malati, i quali vanno comunicati anche subito dopo che hanno mangiato, quando sono in pericolo, affinché non abbiano a morire senza la comunione.