Dio, ubiquità (I, 8)

La presenza di Dio nelle cose

Articolo 1

Se Dio sia [presente] in tutte le cose

Dio è necessariamente presente in tutte le cose, e in maniera intima.

Articolo 2

Se Dio sia in ogni luogo

Dio [in un certo senso] è presente in ogni luogo.

Articolo 3

Se Dio sia in ogni luogo per essenza, per presenza e per potenza

Dio è in tutte le cose per la sua potenza perché tutte sono soggette alla sua potestà; per la sua presenza perché tutto è come nudo e scoperto ai suoi occhi; per la sua essenza perché egli è la causa universale dell’essere (vedi art. 1).

Articolo 4

Se sia proprio di Dio essere onnipresente

Essere onnipresente primariamente e di per sé appartiene a Dio in modo esclusivo.