Follia, impedimento matrimoniale (Spl 58, 3)

Gli impedimenti dell’impotenza, del maleficio,
della follia, dell’incesto e dell’età

Articolo 3

Se la follia sia un impedimento matrimoniale

Se la follia segue il matrimonio, in nessun modo può dirimerlo. Se invece lo precede, bisogna distinguere: poiché il pazzo o ha intervalli lucidi o non li ha. Nel caso che li abbia, pur non essendo bene che contragga matrimonio […], se tuttavia lo fa, il matrimonio è valido. Se invece non ha tali intervalli, o contrae il matrimonio nei momenti di follia, il suo non è un vero matrimonio.