FORTUNA E SFORTUNA (3, 92)

(III, 92) In che senso uno è detto fortunato, e in che modo la persona umana viene aiutata dalle cause superiori

Si dice che uno ha in suo favore la fortuna «quando gli capita un bene estraneo alla propria intenzione». Quanto poi all’influsso dei corpi celesti sui nostri corpi, diciamo che causano in noi delle predisposizioni naturali o fisiche.