IMPENETRABILITÀ DEI CORPI GLORIOSI (4, 87)

(IV, 87) Il luogo dei corpi glorificati

Poiché ci deve essere proporzione fra il luogo e la realtà che vi si trova, è logico che i corpi dei risorti, ottenendo le proprietà dei corpi celesti, abbiano anche una localizzazione celeste; o meglio, più che nei cieli essi sono «al di sopra di tutti i cieli», per essere con Cristo, dalla cui virtù verranno condotti a questa gloria. Di lui infatti l’Apostolo ha scritto [Ef 4,10]: «È salito sopra tutti i cieli, per riempire tutte le cose».