LEGGE, finalità (3, 115)

(III, 115) La legge divina principalmente ordina l’uomo a Dio

Il fine a cui tende Dio è Dio stesso. Ora, ogni legislatore con le sue leggi intende principalmente guidare gli uomini al proprio fine. Quindi … Il governo della divina provvidenza guida le singole cose ai loro fini. Perciò dalla legge di Dio l’uomo è ordinato principalmente al suo fine. Ora, il fine della natura umana è aderire a Dio, poiché qui è riposta la sua felicità, come sopra [c. 37] abbiamo spiegato. Di qui il titolo. Nella Scrittura leggiamo: Dt 10,12: «E ora, Israele, che cosa ti chiede il Signore Dio tuo, se non che tu tema il Signore Dio tuo, e cammini nelle sue vie, e lo ami, e che tu lo serva con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima?».