Ordine sacro, soggetto (Spl 36)

Le qualità richieste per ricevere questo sacramento

Articolo 1

Se in chi riceve gli ordini si richieda la santità della vita

Se viene ordinato un peccatore, di fatto egli riceve l’ordine, pur commettendo un peccato.

Articolo 2

Se negli ordinandi si richieda la conoscenza di tutta la Sacra Scrittura

Non è necessario che uno sia istruito perfettamente in tutta la Scrittura, ma di più o di meno a seconda dell’estensione dei compiti a cui viene deputato.

Articolo 3

Se basti una vita meritoria per raggiungere un ordine nella gerarchia

Nei ministri della Chiesa che hanno il compito di distribuire non la grazia, ma i sacramenti di essa, non si costituisce un grado gerarchico per il fatto che essi hanno la grazia, ma perché ricevono un particolare sacramento della grazia.

Articolo 4

Se chi promuove delle persone indegne commetta peccato

Chi promuove gli indegni […] commette un peccato mortale.

Articolo 5

Se chi è in peccato mortale possa esercitare lecitamente l’ordine ricevuto

Egli commette un peccato mortale.