PALPABILITÀ DEI CORPI GLORIOSI (4, 84)

(IV, 84) I corpi dei risorti saranno della stessa natura

La nostra risurrezione sarà conforme alla risurrezione di Cristo, come dice l’Apostolo [Fil 3,21]: «Egli restaurerà il corpo della nostra miseria conformandolo al corpo della sua gloria». Ora, Cristo dopo la sua risurrezione aveva un corpo palpabile composto di carne e ossa, così che, come riferisce san Luca [24,39], dopo la sua risurrezione ebbe a dire ai discepoli: «Toccate e guardate: uno spirito non ha carne e ossa come vedete che io ho». Quindi anche gli altri uomini nel risorgere avranno corpi palpabili, composti di carne e ossa. – E così via …