PRESENZA DI DIO (1, 68)

(I, 68) Dio conosce gli atti della volontà

Nella propria essenza Dio conosce tutto ciò che in qualsiasi modo esiste [cf. cc. 49 e 50], anche nel pensiero e nella volontà. Ciò è confermato dalla Scrittura. Si dice infatti nel Salmo (7.10): «O Dio, che scruti i cuori e i reni»; e in Pr. 15,11: «L’inferno e la perdizione sono sotto gli occhi del Signore: quanto più il cuore degli uomini?»; Gv 2,25: «Egli sapeva quanto c’è nell’uomo».