Privilegio paolino (Spl 59, 4 s.)

L’impedimento della disparità di culto

Articolo 4

Se un convertito possa ripudiare la moglie non cristiana disposta a convivere senza offesa del Creatore

Chi riceve il battesimo […] viene liberato dall’obbligo di rendere alla moglie il debito coniugale, e di convivere con essa, quando essa rifiuta di convertirsi. Tuttavia in certi casi egli è libero di farlo.

Articolo 5

Se il neofita che ripudia la moglie non credente possa prenderne un’altra

Se il coniuge non convertito è disposto a convivere «senza offesa del Creatore», cioè senza provocare l’altro a rinnegare la fede, il neofita può abbandonarlo liberamente, ma non può risposarsi. Se invece quello rimasto infedele non è disposto a convivere senza offesa del Creatore […], allora il coniuge per non essere sollecitato ad abbandonare la fede, può passare ad altre nozze.