Vergogna (II-II, 144)

La vergogna

Articolo 1

Se la vergogna sia una virtù

Propriamente la vergogna non è una virtù […]. In senso lato però si denomina virtù tutto ciò che si trova di buono e di lodevole negli atti umani e nelle passioni. E in questo senso si dice talvolta che la vergogna è una virtù.

Articolo 2

Se la vergogna abbia per oggetto le azioni turpi

La vergogna ha per oggetto la turpitudine peccaminosa.

Essa esercita verso la colpa due diverse funzioni.

Articolo 3

Se l’uomo si vergogni soprattutto di fronte ai propri familiari

Ci vergogniamo maggiormente di fronte ai nostri familiari.

Articolo 4

Se anche nelle persone virtuose ci possa essere la vergogna

Sono privi di vergogna i vecchi e le persone virtuose. Tuttavia costoro sono così disposti che, se ci fosse in essi qualcosa di turpe, se ne vergognerebbero.